Ed è subito Sanremo

6 febbraio 2017 / 0 comments

Ognuno sta solo sul suo divano, col dito-pollice sul telecomando: ed è subito Sanremo.   Mi perdonerà Quasimodo.

Le “impazienze” di un mondo che corre (ma che sembra perdere la direzione).

4 febbraio 2017 / 0 comments

C’è chi ha parlato spesso di “turbo-politica”, di un correre del mondo cosiddetto reale contrapposto alle lentezze burocratiche o della classe politico-istituzionale. C’è chi ha messo in opposizione la velocità degli scambi economico-monetari e il passo da lumaca delle decisioni statali o degli organismi sovranazionali per richiamare la necessità di un cambio di passo di questi…

Read more →

“Abbracciamoci”

2 febbraio 2017 / 0 comments

Due notizie, provenienti dal campo scientifico, hanno colto la mia attenzione in questi giorni. La prima è relativa al campo delle neuroscienze: uno studio italiano sul morbo di Alzheimer, pubblicato su un’autorevole rivista, ha affermato che chi conosce perlomeno due lingue (una in più rispetto a quella comunemente parlata) è in grado di proteggersi dall’avanzare della malattia degenerativa e…

Read more →

Meno di un anno fa scrivevo: “La mia esperienza al C.a.r.a. di Mineo”

31 agosto 2014 / 0 comments

Da una settimana sono tornato da un servizio in Val di Susa. A dicembre del 2013 ero impegnato a Catania, al C.a.r.a.. Quasi alla fine del periodo scrivevo questo sulla mia pagina facebook, spontaneamente ripreso anche dagli amici di Notizie Radicali. “L’aggregazione al C.a.r.a. di Mineo volge al termine. Una mattina, una notte e una sera…

Read more →

Il divertimento quando gli altri pensano di divertirsi.

10 agosto 2014 / 0 comments

Non sono un amante della vita piena di sole imposizioni. Anche quando il lavoro diviene esclusivamente un sistema di imposizioni,  totalmente divergente dalle  riflessioni, dalle convinzioni dei singoli, dalle proprie attitudini e dal proprio genio porta con sè un carico difficilmente sopportabile di oppressione. Ora, però, ci sono anche gli “obbligati” del divertimento estivo. Quelli che…

Read more →

La prima giornata di serie A (e i primi pronostici)

28 luglio 2014 / 0 comments

Sono usciti i calendari dei serie A. Ecco a voi la prima giornata e la prima proposta di schedina ragionata. 1) Tavecchio- Ogni altro dei 60 milioni di italiani     “2”   (al suo posto ciascuno dei 59.999.999 italiani avrebbe espresso il   principio della meritocrazia senza usare quella frase sui negher); 2) Israele-Palestinesi di Hamas   “x” (insomma fra razzi, bombardamenti ed…

Read more →

E la novità è tutta qua ?

15 luglio 2014 / 2 comments

Non me ne vogliano gli internauati esperti di social, come d’altronde il sottoscritto, ma – al netto delle roboanti e continue twitterrate e dei ripetuti annunci, con tanto di presentazione power point, delle numerose riforme – dell’apparente novità renziana resta ben poco. L’appeal mediatico c’è e con quello si mantiene un clima sondaggistico favorevole tra i pur sempre meno numerosi…

Read more →

Qualcosa in più che il “cessate il fuoco”.

15 luglio 2014 / 5 comments

L’esperienza ci insegna che fermare la belligeranza, interrompere le ostilità non è sufficiente, a lungo andare, a sedare i sentimenti di odio, di inimicizia ma soprattutto di reciproca diffidenza. Quando facciamo cessare una lite violenta, occorre che qualcuno, qualche autorità o qualcheduno che abbia autorevolezza presso gli ex litiganti permanga nei pressi, dissuadendo la ripresa delle…

Read more →

Indicatori da crisi sociale

10 luglio 2014 / 0 comments

Certi indicatori non possono essere sottovalutati. Qui non è questione di spread, di mercato azionario o di rendimenti finanziari. E’ questione di abitudini degli italiani che già per cultura sono poco propensi al rischio. La spesa sanitaria ha avuto una flessione pari al – 5,7 %; il prezzo delle case è sceso negli ultimi anni del…

Read more →

Legge elettorale: 25 anni buttati.

10 luglio 2014 / 0 comments

Quei “favolosi” anni novanta. Non rimane quasi più nulla. Erano gli anni di “Mani Pulite”. Gli arresti per le tangenti e per il finanziamento illecito dei partiti facevano discutere, indignare, dividevano ma poi si cercava una sintesi. C’erano le demagogiche monetine a Craxi ma poi c’era anche il suo discorso alla Camera prima della dipartita a Tunisi….

Read more →

Ebola, la scienza e “Aiutiamoli a casa loro”.

8 luglio 2014 / 2 comments

Già avevo affrontato il tema degli imponenti flussi migratori (link) connessi a situazioni di tragiche guerre civili. Sostenevo che in quel caso è davvero difficile, se non proprio impossibile, immaginare di dare una mano alle popolazioni in fuga proprio a casa loro, semplicemente perché una casa non ce l’hanno o perché, nel persistere del conflitto, rischierebbero quella morte atroce che, magari, gli è già…

Read more →

C’è drone e drone

7 luglio 2014 / 3 comments

Il termine è riproposto dalla cronaca militare in queste ore: i droni sembrerebbero, negli ultimi giorni, essere stati usati dall’esercito israeliano per  saldare il conto di chi tra i miliziani palestinesi avrebbe provocato l’uccisione dei tre ragazzi ebrei. In precedenza i droni sono stati usati nei diversi teatri di guerra dall’esercito americano: in Afghanistan ed in Iraq in particolar modo. Ma…

Read more →

I veri debiti (le vere eredità)

5 luglio 2014 / 5 comments

Nel mezzo del cammin di nostra vita, facendo gli opportuni scongiuri, può accadere, sempre più spesso di fare un riassunto per ricordi della propria esistenza. Capita poco prima di addormentarsi, mentre si cerca qualche pensiero positivo che agevoli un sonno che non vuole venire; capita quando si è in preda ad insoddisfazioni, inconcludenze o passaggi non proprio positivi; accade,…

Read more →

La cultura (e il successo) delle “Cucine da incubo”

3 luglio 2014 / 0 comments

All’inizio fu “Cucine da incubo” con lo chef britannico Gordon Ramsay, poi si è passati al formato molto simile, sempre inglese, “Hotel da incubo” per arrivare alla versione italiana, in salsa partenopea, con la lente puntata su ristoranti italiani ormai persi in ordine a fatturato e capacità attrattiva dei clienti  e con lo chef, poco british ma molto “stile pulcinella”, Cannavacciuolo a…

Read more →

Banalità psicologiche a distanza.

30 giugno 2014 / 1 comment

Non mi preoccuperei di test psicologici fatti a distanza ma degli esiti scontati e banali  a cui sono pervenuti; anche le polemiche che ne sono seguite fanno parte del canovaccio delle contumelie ordinariamente rivolte al social di Zuckerberg. Della serie: banalità psicologiche a distanza. (link).      

Le scuse dopo 30 anni…

29 giugno 2014 / 2 comments

Trenta anni fa frequentavo la 3° media alla Cocco Ortu; abitavo in una periferia romana e di là a poco io e mio fratello saremmo stati, nostro malgrado, protagonisti di un episodio balzato alla cronache nazionali: il sequestro di un’intera classe di alunni e l’omicidio di un bidello da parte di uno squilibrato entrato nella Scuola armato….

Read more →